Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Messaggio di saluto dell'Ambasciatore

 

Messaggio di saluto dell'Ambasciatore

Cari connazionali, cari amici ucraini,

Sono entusiasta di ritornare in Ucraina, un Paese a cui sono molto legato, e fiducioso che con il vostro aiuto potremo rafforzare ulteriormente i nostri già eccellenti rapporti politici, economici, scientifici e culturali. L’inizio del mio incarico come Ambasciatore avviene in un momento difficile non solo per l’Italia e per l’Ucraina, ma per tutto il mondo a causa della pandemia da COVID-19.
Molte sono le sfide che ci attendono, ma anche le opportunità ed i traguardi che potremo raggiungere insieme.


Tra i nostri due popoli vi è un profondo legame di amicizia e sentimento di simpatia reciproca grazie anche alla grande diaspora ucraina (oltre 250.000 persone), che ha avuto il grande merito di sapersi integrare così bene nel nostro Paese.


Sarò lieto di interagire con la dinamica comunità italiana in Ucraina per cogliere utili suggerimenti volti ad ampliare la nostra presenza economica in questo Paese. I dati ci vedono già ai primi posti tra i Partner commerciali dell’Ucraina in ambito europeo, con un interscambio che aveva superato i 4 miliardi di Euro prima della pandemia, ma ritengo che possiamo legittimamente aspirare ad ottenere risultati ancora piu’ ambiziosi.


Questa Ambasciata darà inoltre massima priorità all’ulteriore diffusione della lingua e della cultura italiana, per la quale percepisco che gli ucraini sentono una profonda attrazione.


L’Ambasciata assicurerà inoltre il suo massimo impegno nell’erogazione di servizi consolari efficienti a favore dei connazionali e dell’utenza ucraina.


A tutti, italiani e ucraini, rivolgo l’invito a seguirci su questo sito e sui profili Twitter e Facebook della Sede. Vorrei concludere assicurandovi che le porte dell’Ambasciata saranno sempre aperte per voi.


Pier Francesco Zazo
Ambasciatore d’Italia


35