Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA CORONAVIRUS: MODIFICHE AI SERVIZI CONSOLARI

 

EMERGENZA CORONAVIRUS: MODIFICHE AI SERVIZI CONSOLARI

Servizi Consolari

A seguito dell’emergenza COVID-19 e delle relative misure adottate al fine di prevenire e contenere il contagio, si informa la gentile utenza che a partire dal 17 marzo 2020 è sospeso l’ordinario ricevimento del pubblico e l’erogazione diretta dei servizi all’utenza della Cancelleria Consolare. Gli appuntamenti già fissati per il sopra indicato periodo saranno ricalendarizzati.

Per i connazionali, sia residenti sia di passaggio o presenti a vario titolo sul territorio ucraino, sarà sempre possibile richiedere un appuntamento scrivendo all’indirizzo email consolato.kiev@esteri.it, costantemente monitorato, e specificando il motivo della richiesta.

Per le informazioni ai connazionali sull’emergenza Covid-19 è stata creata una linea telefonica dedicata che risponde al numero di cellulare 0038 093 1868336.

Si rammenta infine che nei casi di comprovata necessità e urgenza in cui sono a rischio la sicurezza e l’incolumità, che non possono essere rinviati al normale orario di apertura degli Uffici, i cittadini italiani possono contattate il cellulare di emergenza al numero 0038 0 50 3102111.

Inoltre, tenuto conto della forte limitazione delle presenze in Sede a quelle strettamente necessarie, l'attività del centralino è stata sospesa. 

 

Servizio Visti

A partire dal 17 marzo 2020 anche la Sezione Visti sospende temporaneamente la ricezione del pubblico per le domande di visto. Gli interessati potranno comunque rivolgersi direttamente all’Agenzia di outsourcing VMS (https://italy-vms.com.ua), per telefono o per email:

Tel: (+38) 044 364 1565 Orario di apertura della sede di Kiev Lu-Ve dalle 8.30 alle 18.00. info@italyvms.com.ua Kiev via Kreshatik 27

Le eventuali richieste di appuntamento presso l’Ufficio Visti per eccezionali emergenze di carattere umanitario e per adozione dovranno pervenire solo per email:

sezionevisti.kiev@esteri.it

 


460