Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Chi siamo

L’Ambasciata d’Italia in Ucraina è stata istituita nel 1992 e dai primi anni duemila si trova in via Yaroslaviv Val, in uno dei quartieri più antichi della capitale dell’Ucraina, ricco di monumenti architettonici dei secoli XI-XIII. Il nome della strada riecheggia i tempi del principe di Kiev Yaroslav il Saggio (978 – 1054), per ordine del quale furono costruiti bastioni di fortificazione intorno alla città – un simbolo della potenza e prova delle vittorie principesche sui peceneghi, polacchi, estoni, lituani e bizantini, che gettarono le basi del nucleo primario della Rus’ di Kiev.

Oggi questa strada è la sede di importanti società internazionali, banche e ambasciate. Nelle vicinanze si trovano edifici residenziali e uffici di istituzioni statali. Inoltre, questa zona è conosciuta per molti importanti monumenti storici e culturali: ta questi ci sono la Porta d’Oro, il Teatro dell’Opera Nazionale di Kiev e il centro della vita religiosa della Rus’ unita, la Cattedrale di Santa Sofia (1037), con i suoi edifici monastici e affreschi e mosaici risalenti ai secoli XI-XIX. Non molto lontano si trovano la Cattedrale di San Michele, la chiesa barocca di Sant’Andrea e il Palazzo Marinsky – opere dell’architetto Bartolomeo Rastrelli, gli antichi edifici dell’Università Nazionale di Kiev Taras Shevchenko, costruito in stile neoclassico secondo il progetto di Vikentii Beretti (1837 – 1842) e altri.

Dall’inizio dell’aggressione russa su vasta scala nel febbraio 2022, l’Ambasciata d’Italia ha sempre garantito la continua operatività sul territorio ucraino. Dopo un temporaneo trasferimento a Leopoli, il 18 aprile 2022 la Sede diplomatica ha riaperto a Kiev: l’Italia è stata la prima tra i Paesi del G7, insieme alla Francia, a tornare nella Capitale. A Leopoli è ad oggi situato un ufficio dell’Ambasciata, che ospita attività dell’Istituto Italiano di Cultura e dell’Agenzia ICE.

In un contesto delicato e complesso, l’Ambasciata e tutto il Sistema in Italia lavorano in Ucraina a favore delle relazioni bilaterali, nonché dei connazionali e delle imprese italiane.

 

Come raggiungerci

Mappa di Kiev – Ambasciata

Grazie alla sua ubicazione nella zona centrale della città, l’Ambasciata è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici:

Metropolitana: Linea Verde – Stazione: Zoloti Vorota
Linea Rossa – Stazione: Teatral’na
Filobus: n.16, n.18 – Fermata: L’vivs’ka ploshcha
Autobus: n. 7 – Fermata: L’vivs’ka ploshchia