Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Dall’Italia un carico di strumenti musicali in dono agli studenti di Kharkiv

WhatsApp Image 2024-05-27 at 16.48.06 (1)

A Kiev un carico di strumenti musicali è stato consegnato dall’Ambasciata d’Italia alle Autorità ucraine, alla presenza dell’Ambasciatore Pier Francesco Zazo e del Ministro ucraino della Cultura a.i., Rostyslav Karandieiev. Due pianoforti digitali, un trombone, una tromba e un corno francese saranno destinati al College Musicale “Borys Lyatoshynskyi” di Kharkiv, gravemente danneggiato dagli attacchi russi. La donazione è stata possibile grazie all’associazione italiana “4Elements AssociAtion”, all’interessamento della violinista ucraina Vira Lytvochenko e al supporto fattivo della Farnesina e dell’Istituto Italiano di Cultura in Ucraina.

“Per noi questa donazione è ulteriore simbolo della solidarietà italiana verso l’Ucraina, e dell’attenzione che il nostro Paese presta alla dimensione culturale quale fondamento della coesione sociale”, ha dichiarato l’Ambasciatore Zazo durante la cerimonia. “Siamo fieri di poter offrire un sostegno ai giovani studenti del Conservatorio di Kharkiv affinché possano continuare la propria preparazione e sviluppare il proprio talento, nonostante sulla loro città imperversi la barbarie russa”, ha continuato l’Ambasciatore, ricordando come solo pochi giorni fa i missili di Mosca abbiano colpito la tipografia Factor-Druk di Kharkiv, una delle maggiori dell’Ucraina, causando sette vittime tra gli impiegati e distruggendo 50mila volumi. “La cultura è un viatico di sensibilità, di umanità, di pace: siamo impegnati ad alimentarla”, ha concluso il Capo Missione.